mercoledì, maggio 09, 2007

TT AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO INTERVISTATE DA MAO!!

10-14/05 Salotto di Mao & GrigioTorino @ Fiera Internazionale del Libro
Il Salotto di Mao, in collaborazione con il portale GrigioTorino, in occasione della Fiera Internazionale del Libro si sposta al Padiglione 5 del Lingotto Fiere, via Nizza 280 - Torino, all’interno dello stand “Study in Piemonte” con una frequenza giornaliera.
Tutti i giorni dalle ore 19 alle ore 20 sarà possibile assistere a questo Talk Show presentato da Mao, con la partecipazione di innumerevoli personaggi ed artisti.
Gli ospiti del salotto presenteranno i propri lavori e se stessi sul palco della Fiera Internazionale del Libro tra show case dal vivo, dei gruppi ospiti, ed interviste realizzate da Mao.

Calendario Giornate ed Ospiti

10 maggio 2007
- Melanie Efrem
- Balon Mundial
- Malibu Stacey
- TheHolokaust
- Nebbia

11 maggio 2007
- Duplici + Tony Mancino
- Collettivo Opiemme
- Sintica
- Gabriella di Muro
- Deian e lorsogabro

12 maggio 2007
- SantaBarba
- Blaugrana
- ATPC
- Dottor Livinstone
- Pill Box

13 maggio 2007
- Titti Twister
- Bred & Pitt
- Banshis + Dari Vs Tecnopoppers
- Vittorio Cane
- PortoSepolto
- Gaming

14 maggio 2007
- Toe
- Enrico Grande
- Giulio Tedeschi
- il Cerchio e le Goccie
- Lord Theremin
- Nadar Solo


Il salotto di Mao è trasmesso sulle frequenze di RadioFlash 97.6, in internet tramite W.R.A.P. - La Web Radio degli Atenei Piemontesi e in diretta video.

6 commenti:

Rixx ha detto...

Giiiiiiadaaaa! Ovvio che vogliamo sapere tutto! REPORT! REPORT! REPORTTTTT!!!! :)

Giada ha detto...

mmmmmmmmmm...sono un po' provata dal report precedente...perciò rimando a fra qualche giorno!
Ma non temete, commenterò anche questa (che è andata decisamente bene soprattutto perchè a quanto parte siamo abbastanza telegeniche...cioè, ce la caviamo, insomma...sì, ok, siamo delle fighe pazzesche e lo zino è un ultra figo!
(va bene se faccio tutti i comment così?)

Rixx ha detto...

No,piuttosto aspetta qualche giorno e redigi un reportone degno!Da quel che fai intendere,l'esperienza MERITA di essere trascritta e raccontata!
Orsù,via,dunque... :)

Rixx ha detto...

Ok,è tempo di REPORTare!!! Altrimenti finisce che dimentichi tutto! E poi,quand'è che vedremo 'sta intervista su Mtciups?
Ciao!

Rixx ha detto...

UP!!!

Giada ha detto...

Ok, riassumiamo brevemente cosa è successo al Salone del Libro.
Partiamo (noi titti + Anna, la nostra stylist d'eccezione!) da Milano intorno alle 15.30 per avere un ampio margine di tempo (dovevamo essere a Torino alle 18).
Ora, da quando ho il mio amico tommy tommy la mia vita è davvero cambiata e fare le titti trasferte è un gioco da ragazzi!!
difatti alle 17.30 (nonostante un po' di casino in autostrada) arriviamo a destinazione.
La cosa più complicata è capire come diavolo funziona sto lingotto: i padiglioni sono disposti con un senso logico (intuibile anche dai non torinesi?) la risposta è no.
ma soprattutto, i parcheggi sono abbinati (come numeri o lettere o colori o anche solo ad intuito) ai padiglioni? la rispota è, indovinate un po', no!
perciò parcheggiamo a caso (merda! è a pagamento!) e ovviamente non c'entra niente rispetto a dove dobbiamo andare...che tra l'altro non abbiamo la minima idea di dove sia!
telefoniamo al tipo dell'organizzazione che ci dice "troviamoci lì, vicino a questo, di fianco a quell'altro" e io " ehm ehm, veramente non so neppure dirti dove siamo noi..."
che poi è imbarazzante perchè, dopo averne avuta una visione globale, la fiera non è mica tanto grande! non è difficile orientarsi!
peccato che noi eravamo nell'edificio del centro commerciale...ecco perchè non capivamo...
cmq, lo zino ci guida con piglio sicuro verso una scala mobile e da lì ci si apre un mondo e vediamo le casse e il tipo e ok, ce l'abbiamo fatta.
Arriviamo nel "salotto" e ci spiegano come funziona, chi fa che cosa, a chi dobbiamo dare il video (nel frattempo partono le prime birre) ecc ecc
ci dicono che verrà fatta una scaletta e poi ci diranno quand'è il nostro turno.
bene, andiamo a bere.
torniamo con leggero anticipo perchè siamo persone responsabili e scopriamo che la trasmissione prima di mao sta sforando di bestia i tempi....morale, 1 ora di delay.
vabbè, un'altra birra (forse due).
ok, si parte...tensione: ogni tanto veniamo inquadrate (siamo ancora tra il pubblico), la marta si agita e mi rovescia la birra sull'all star (a far pendant con la salsiccia e i pizzocheri di altre avventure, ma queste sono altre storie...).
ok, so la scaletta.
uh madonna, ma anche se so chi c'è prima di noi io non ho idea di che faccia abbia!!!come facciamo a capire che é lui quello prima di noi in modo da posizionarci dove dobbiamo posizionarci per poi essere chiamate....
scatto dall'assistente (con mossa fulminea) e gli chiedo di indicarmi chi ci precede: ah, ok, il tipo lì coi capelli sconvolti, bene, ok, mi risiedo (rischiando di rovesciare un'altra birra).
tocca a noi: Mao ci presenta, manda il video, ci prendono per il culo per un 10 minuti buoni, infierendo soprattutto sullo zino che poveraccio è l'unico maschietto della situazione e quindi, a detta di mao e socio, dovrebbe essere frustratissimo...boh, chissà poi perchè!
ok, salutiamo tutti, siamo state sicuramente le più simpatiche della situazione, supersimpatiche come al solito! e ci risediamo tra il pubblico.
intanto che viene mandato un video decidiamo di andare da mao e lasciargli il cd e poi andar via: io e zino scavalchiamo agilmente (più lui che io, però diciamo che me la sono cavata) il muretto che separava il pubblico mentre la marta, spaventata dal metro e venti di altezza del salto, opta per strisciare tra la telecamera con relativo cameraman (che poi era una camerawoman) e il bordo del muretto, riuscendo nell'ordine:
- a far vacillare la telecamera
- ad andare addosso al cameraman esattamente nell'istante in cui si accendeva la luce rossa (cioè quella camera stava trasmettendo!)
- a chiedere scusa e farsi insultare sottovoce dalla tipa
- a farsi largo in un intrico di cavi
il tutto in 15 secondi e 15 centimetri quadrati di spazio.
io e lo zino ovviamente spaltati dal ridere (e facendo finta di non conoscerla).
grande marta, sei un idolo, c'è un cameraman che ti odia però!
:)
ok, facciamo un giro alla fiera (sezione fumetti alla disperata ricerca delle tipe vestite da sailor moon e co, ma invano!), compro una fantastica t shirt di pollon per la ragazza di mio fratello e, alle 10 quando sta chiudendo, raggiungiamo non so come (cioè lo so, grazie zino!)la macchina, paghiamo il parcheggio e ce ne torniamo a milano.
un'altra fantastica titti avventura si conclude!
baciiiiiiiiiiiiiiii